Breaking News
Home / Storia / Mestiere del Pizzaiuolo / Quanto costa una margherita?

Quanto costa una margherita?

Costo di una margherita classica.

costipizza

Costo di una margherita

 

Costo di una margherita

Costo di una margherita*

*Fonte: Ristorazione Italiana Magazine

Come vediamo dai dati riportati,  la differenza tra una pizza di scarsa qualità  e una di qualità è di appena 0,6 euro. Proviamo a fare un semplice calcolo  moltiplichiamo 0,6 per 4000 pizze alla settimana otteniamo 2400 euro. 124mila euro all’anno. Perché dobbiamo puntare alla scarsa qualità?
Il cliente medio è disponibile a pagare diversi € in più,  se vengono utilizzati prodotti di qualità.
La pizza è accessibile a tutti a differenza della ristorazione che il prezzo medio per cliente si aggira intorno ai 45€ ( bevande escluse).Dai costi menzionati vanno aggiunti:
Le spese di struttura: affitto, utenze, tassa rifiuti, pubblicità. La variabile può essere data dal fatto di possedere un immobile in proprietà.

– L’acquisto del registratore di cassa

Contributi previdenziali: tenere presente che l’importo minimo di euro 2887,20 è dovuto dal titolare ma anche da ciascun collaboratore familiare o socio lavoratore.

Diritto annuale Camera di Commercio: minimo 88,00, max 200, in relazione al tipo di impresa individuale o societarie. Puo’ aumentare in relazione al fatturato e in relazione ad eventuali unità locali oltre alla sede principale.

Le imposte IRPEF/IRES/IRAP/Addizionali regionali e comunali: l’importo si determina secondo modalità diverse.

Il commercialista, per gli adempimenti fiscali e l’eventuale tenuta della contabilità.

Nessuna pizzeria è mai fallita per l’alta qualità dei prodotti utilizzati. Risparmiare vuol dire fallire di sicuro.

Gruppo Pizza Napoletana

About Davide Esposito

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: