Home / Recipe / Pizza salsiccia e friarielli Napoli, chiamati broccoletti a Roma, cime di rapa in Puglia, rapini in Toscana.

Pizza salsiccia e friarielli Napoli, chiamati broccoletti a Roma, cime di rapa in Puglia, rapini in Toscana.

Salsicce e friarielli (cime di rapa), un vero piatto Napoletano per eccellenza! Molto gustoso e un retrogusto poco amaro che lo rende unico.

La Salsiccia va cotta o cruda sopra la pizza napoletana?

La maggior parte delle pizzerie cuociono la salsiccia prima, anche se alcuni pensano dentro il forno a 470° tutti i batteri muoiono e in 55 secondi si cuoce tutto . Sbagliato!

Va eseguita una cottura preventiva sia delle salsicce che dei friarielli, prima di condire la pizza.

 

 

 

Yields1 Serving
Prep Time30 minsCook Time20 minsTotal Time50 mins
 300 g Acqua a temperatura ambiente
 200 g Farina Manitoba
 300 g Farina 00 ( w260-270 )
 35 g Olio di semi
 10 g Sale fino
 5 g Lievito di birra fresco oppure 2 g di lievito di birra disidratato
 3 qts salsicce
 1 kg Friarielli
 250 g Provola
 1 qt Spicchio d’aglio
 Sale, olio, peperoncino - quanto basta
1

Prima fase impasto base

1)Inserite tutta l'acqua nel recipiente, inserite il lievito nell'acqua a temperatura ambiente scioglietelo per bene, vi suggerisco di utilizzare una forchetta si scioglie prima.

2) Proseguite versando prima la farina 00 (w270) e poi quella Manitoba nel recipiente, gli amidi devono incorporare l’acqua, quindi l’impasto va lavorato se a mano per almeno 20 minuti , se con l'impastatrice 10 minuti, fino a risultare omogeneo. Durante la lavorazione dell’impasto, il glutine contenuto nella farina a contatto con l’acqua e grazie al movimento deciso ma delicato allo stesso tempo delle vostre mani creerà una fitta rete elastica, forte e compatta, che appunto si definisce maglia glutinica.

3) Il sale va aggiunto dopo qualche minuto che avete iniziato a impastare;

4) Aggiungere l’olio, anche questo versato un po’ alla volta mentre
continuate ad impastare. Infine trasferite l’impasto sul piano da lavoro e lavoratelo con le mani fino a che non sarà liscio e omogeneo , fate riposare 10 minuti coprendolo con un canovaccio la ciotola dell'impasto;

5) Rimpastarlo nuovamente per 2 minuti otterrete un bel panetto liscio;

6) Trasferite l'impasto così formato in una ciotola, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare nel forno di casa per 2 ore (spento ma con la luce accesa) in moda da evitare spifferi e permettere una lievitazione graduale raggiungendo una temperatura di 26-28° ;
Premetto che i tempi sono approssimativi poiché ogni impasto, la temperatura e le condizioni meteorologiche influenzano la lievitazione mediamente l’impasto dovrebbe impiegare 2 ore a raddoppiare di volume.

7) Trascorso il tempo della lievitazione, l'impasto sarà bello gonfio, infarinare leggermente il piano di lavoro, e trasferito l'impasto dividendolo per formare dei panetti a vostro piacimento come pesi, dopodiché lasciateli riposare ancora per una mezz'oretta, sempre coperti con un canovaccio, prima di poter tirare l’impasto per la pizza e condirlo a vostro piacimento!

Consigli sulla cottura
E' importante sapere che il forno dovrà essere molto caldo prima di infornare la pizza, una temperatura ideale è compresa tra i 220° - 230°, posizione secondo livello partendo dal basso, i tempi variano a seconda della temperatura mediamente sono di 15 minuti.

Pulire i friarielli
2

1) Pulire i friarielli;

2) Lessarli per 10 minuti in acqua bollente con un po' di sale, poi scolarli per bene eliminando l'acqua in eccesso.

Cottura dei friarielli
3

3) Soffriggere in padella con olio, aglio e peperoncino, importante dopo che l'aglio è diventato dorato dovrete toglierlo. Durante la cottura si deve asciugare tutta l’acqua in eccesso.

Preparazione delle salsiccie
4

3) Mentre procede la cotture dei friarielli spellare le salsicce eliminando la pelle (budella) tagliare a pezzi grossi;

4) Rosolarle per qualche minuto in una padella con un po’ d’olio extravergine di oliva per circa 10 minuti;

5

5) Unite i friarielli nella padella dove stanno rosolando le salsicce, in modo che si insaporiscano per bene per un paio di minuti. Mescolare e salare a piacere.

6

6) Stendere l’impasto della pizza su una teglia da forno unta d’olio o foderata di carta forno, spennellare l’impasto con un goccio d’olio e poi ricoprire con uno strato abbondante di salsicce e friarielli ed infornare.

7

Sfornare la pizza quando mancano pochi minuti alla fine della cottura, ricoprirla con uno strato di provola a pezzettini ed infornare nuovamente per ultimare la cottura.

Buon appetito!

Ingredients

 300 g Acqua a temperatura ambiente
 200 g Farina Manitoba
 300 g Farina 00 ( w260-270 )
 35 g Olio di semi
 10 g Sale fino
 5 g Lievito di birra fresco oppure 2 g di lievito di birra disidratato
 3 qts salsicce
 1 kg Friarielli
 250 g Provola
 1 qt Spicchio d’aglio
 Sale, olio, peperoncino - quanto basta

Directions

1

Prima fase impasto base

1)Inserite tutta l'acqua nel recipiente, inserite il lievito nell'acqua a temperatura ambiente scioglietelo per bene, vi suggerisco di utilizzare una forchetta si scioglie prima.

2) Proseguite versando prima la farina 00 (w270) e poi quella Manitoba nel recipiente, gli amidi devono incorporare l’acqua, quindi l’impasto va lavorato se a mano per almeno 20 minuti , se con l'impastatrice 10 minuti, fino a risultare omogeneo. Durante la lavorazione dell’impasto, il glutine contenuto nella farina a contatto con l’acqua e grazie al movimento deciso ma delicato allo stesso tempo delle vostre mani creerà una fitta rete elastica, forte e compatta, che appunto si definisce maglia glutinica.

3) Il sale va aggiunto dopo qualche minuto che avete iniziato a impastare;

4) Aggiungere l’olio, anche questo versato un po’ alla volta mentre
continuate ad impastare. Infine trasferite l’impasto sul piano da lavoro e lavoratelo con le mani fino a che non sarà liscio e omogeneo , fate riposare 10 minuti coprendolo con un canovaccio la ciotola dell'impasto;

5) Rimpastarlo nuovamente per 2 minuti otterrete un bel panetto liscio;

6) Trasferite l'impasto così formato in una ciotola, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare nel forno di casa per 2 ore (spento ma con la luce accesa) in moda da evitare spifferi e permettere una lievitazione graduale raggiungendo una temperatura di 26-28° ;
Premetto che i tempi sono approssimativi poiché ogni impasto, la temperatura e le condizioni meteorologiche influenzano la lievitazione mediamente l’impasto dovrebbe impiegare 2 ore a raddoppiare di volume.

7) Trascorso il tempo della lievitazione, l'impasto sarà bello gonfio, infarinare leggermente il piano di lavoro, e trasferito l'impasto dividendolo per formare dei panetti a vostro piacimento come pesi, dopodiché lasciateli riposare ancora per una mezz'oretta, sempre coperti con un canovaccio, prima di poter tirare l’impasto per la pizza e condirlo a vostro piacimento!

Consigli sulla cottura
E' importante sapere che il forno dovrà essere molto caldo prima di infornare la pizza, una temperatura ideale è compresa tra i 220° - 230°, posizione secondo livello partendo dal basso, i tempi variano a seconda della temperatura mediamente sono di 15 minuti.

Pulire i friarielli
2

1) Pulire i friarielli;

2) Lessarli per 10 minuti in acqua bollente con un po' di sale, poi scolarli per bene eliminando l'acqua in eccesso.

Cottura dei friarielli
3

3) Soffriggere in padella con olio, aglio e peperoncino, importante dopo che l'aglio è diventato dorato dovrete toglierlo. Durante la cottura si deve asciugare tutta l’acqua in eccesso.

Preparazione delle salsiccie
4

3) Mentre procede la cotture dei friarielli spellare le salsicce eliminando la pelle (budella) tagliare a pezzi grossi;

4) Rosolarle per qualche minuto in una padella con un po’ d’olio extravergine di oliva per circa 10 minuti;

5

5) Unite i friarielli nella padella dove stanno rosolando le salsicce, in modo che si insaporiscano per bene per un paio di minuti. Mescolare e salare a piacere.

6

6) Stendere l’impasto della pizza su una teglia da forno unta d’olio o foderata di carta forno, spennellare l’impasto con un goccio d’olio e poi ricoprire con uno strato abbondante di salsicce e friarielli ed infornare.

7

Sfornare la pizza quando mancano pochi minuti alla fine della cottura, ricoprirla con uno strato di provola a pezzettini ed infornare nuovamente per ultimare la cottura.

Buon appetito!

Pizza salsiccia e friarielli Napoli, chiamati broccoletti a Roma, cime di rapa in Puglia, rapini in Toscana.

About Davide Esposito

Check Also

Impasto pizza fritta napoletana originale

Salsicce e friarielli (cime di rapa), un vero piatto Napoletano per eccellenza! Molto gustoso e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: