Breaking News

Impasti fritti

Quando è indispensabile il passaggio dell’impasto in frigo?

55Quando è indispensabile il passaggio dell’impasto in frigo? Il passaggio in frigo è indispensabile per le farine forti quindi con un W oltre i 290 non è indispensabile per le farine deboli inferiore a  290 W. L’inserimento in frigo lo potete eseguire sia nella prima che nella seconda lievitazione, in quanto il …

Read More »

Cal Bal Calcolatore pizza

Cal Bal Punteggio 9.0   CAL BAL è un calcolatore di ingredienti per pizza tonda e pizza in teglia (o pizza alla pala) e permette di calcolare, in particolare, il quantitativo di lievito di birra (fresco, inattivo o istantaneo) ovvero di lievito madre (solido o li.co.li), anche con lievitazione mista. …

Read More »

Calcolapizza ” La confraternita della pizza”

Calcolapizza  Punteggio 8.0 Preciso e snello calcolatore di impasti per pizza, per quantificare ingredienti e lieviti. Calcolapizza è un calcolatore di ingredienti per pizza, all’interno troverete diverse modi di utilizzare la pasta da riporto, stanca, normale, vivace, per apportare un’importante compensazione ed ottimizzare i risultati finali. Il Calcolamix Il Calcolamix …

Read More »

Calcolapizza ” La pizza che vorrei”

Calcolapizza  Punteggio 8.0 Preciso e snello calcolatore di impasti per pizza, per quantificare ingredienti e lieviti. Calcolapizza è un calcolatore di ingredienti per pizza, all’interno troverete diverse modi di personalizzare a proprio piacimento gli ingredienti,  apportando un’importante compensazione ed ottimizzare i risultati finali. Il Calcolapizza anch’esso valuta la farina più …

Read More »

Fornetto Ferrari Pizza Express

 Fornetto Ferrari Pizza Express Partiamo con il presupposto che eseguendo un impasto base “pizza napoletana” per poter ottenere una pizza che si avvicini al concetto della napoletanità necessita di una temperatura di 400° in poi, 450° è il top. Puoi scegliere gli ingredienti che vuoi, dosarli al grammo e far …

Read More »

Uuni 3, Forno portatile per pizza

Forno a legna a pellet Uuni le caratteristiche tecniche e di cottura di questo forno per pizze. Il forno a pellet Uuni 3 raggiunge una temperatura di 500 °C. Si riscalda in soli 10 minuti e cuoce una pizza in 60 secondi. Ingombra meno e si accende molto facilmente. Il forno a …

Read More »

Pizza Party Ardore Gas da esterno

Pizza Party Ardore Gas da esterno Un forno molto interessante per la sua versatilità di trasporto nei posti più comodi, fuori al balcone, terrazzo, giardino, veranda, sia per uso privato o professionale. Il forno a gas Ardore a prima vista ha il piano cottura con uno spessore di ben 3 …

Read More »

Il forno F1 P134H della Effeuno

Il forno F1 P134H Questo forno nato per uso domestico ( non solo) per gli appassionati della pizza napoletana, professionale P134H può contenere una pizza ( o una teglia 30x40cm),, la quale viene cotta su un piano di pietra refrattaria. All’interno vi è una  lampada alogena volta a un’efficace illuminazione. …

Read More »

ROCCBOX, forno per pizza da 500ºC a Gas

Tom Gozney, designer e innovatore di Gozney. Nel 2010, Tom ha progettato una gamma di forni prefabbricati in pietra di alta qualità. Progettati e realizzati nel Regno Unito, i forni hanno dimostrato un tale successo che l’azienda è cresciuta  livello mondiale. L‘attenzione è rimasta costantemente sulla creazione di un design …

Read More »

Storia della pizza fritta napoletana, tutto inizia nel 1500

Data storica 1500 La prima data storica risale nell’anno 1500, dove il poeta Giovanni Battista del Tufo scrisse, ” Il Ritratto o modello delle grandezze, delizie e meraviglie della nobilissima città di Napoli”, componimento poetico diviso in sette ragionamenti, nel quale elogia la propria città natale. Racconta delle zeppolelle, croccanti …

Read More »

Che temperatura raggiungono gli ingredienti della pizza nel forno?

Sapete a che temperatura arrivano gli ingredienti utilizzati per la farcitura della pizza napoletana nel forno? Vorrei ricordarvi alcune temperature di esercizio da non sottovalutare che ho effettuato con una pistola laser professionale: Esempio per una pizza margherita si utilizzano  le seguenti dosi: –Pomodoro pelato g 80 -Olio di semi …

Read More »

I vantaggi dell’uso del malto nell’impasto della pizza

ll malto è un prodotto derivato dalla germinazione dei chicchi dei cereali il cereale più adatto si è dimostrato l’orzo attraverso la germinazione dei chicchi d’orzo, precedentemente messi a macerare in acqua tiepida per causare la crescita del germe, successivamente asciugati, e macinati. Vedi: Farine Il malto sta riscuotendo un …

Read More »

Temperatura dell’impasto

La temperatura dell’impasto deriva da diversi risultanti fra la temperatura dell’ ambiente, in cui viene lavorato 0 fatto fermentare, e quella degli ingredienti usati. Queste temperature si influenzano reciprocamente formando quello che si definisce in matematica la media di temperatura. L’ acqua assume particolare importanza, essendo la sua temperatura facilmente  controllabile. …

Read More »

Idratazione della pizza napoletana

La quantità di acqua presente in un impasto è chiamata idratazione ed è espressa come percentuale rapportandola ai kg di farina. Esempio:  550 g di acqua in 1 kg di farina avrò un’idratazione del 55 % . L’acqua è l’elemento fondamentale degli impasti insieme alla farina i processi chimico-fisici che si …

Read More »