‘A pizza – Amedeo mammalella

 ‘A pizza
Lirica scitta da: Amedeo mammalella
‘A pizza è nu ‘ncantesimo ‘e culore
nato ‘mmiezo a ‘na tavula cianciosa,
‘na fantasia ca dice tanta cose
a chi tene ‘na luce dint’ o core;ma senza tennerezza e senza ammore,
cchiù accarezzata ‘e fuoco e cchiù zucosa,
cu’ tutto ‘o senzo d’èvera addirosa,
nin sape ‘e niente e nun dà cchiù calore.Tonna comme ‘a faccella d”e pupate,
accussì rozza, placita e sincera,
lucente cumme all’accene ‘e granate,vocca ‘e na bella femmena cenèra
me pare ‘a luna chiena ‘int’a l’estate

Pizza Napoletana

About Davide Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *