Recent Posts

Fornetto Ferrari Pizza Express

 Fornetto Ferrari Pizza Express Partiamo con il presupposto che eseguendo un impasto base “pizza napoletana” per poter ottenere una pizza che si avvicini al concetto della napoletanità necessita di una temperatura di 400° in poi, 450° è il top. Puoi scegliere gli ingredienti che vuoi, dosarli al grammo e far …

Read More »

Il forno F1 P134H della Effeuno

Il forno F1 P134H Questo forno nato per uso domestico ( non solo) per gli appassionati della pizza napoletana, professionale P134H può contenere una pizza ( o una teglia 30x40cm),, la quale viene cotta su un piano di pietra refrattaria. All’interno vi è una  lampada alogena volta a un’efficace illuminazione. …

Read More »

Temperatura dell’impasto

La temperatura dell’impasto deriva da diversi risultanti fra la temperatura dell’ ambiente, in cui viene lavorato 0 fatto fermentare, e quella degli ingredienti usati. Queste temperature si influenzano reciprocamente formando quello che si definisce in matematica la media di temperatura. L’ acqua assume particolare importanza, essendo la sua temperatura facilmente  controllabile. …

Read More »

Impasto Poolish

Il metodo poolish, di origine polacco, degli anni 20 era l’unico sistema adottato in Austria per la produzione del pane viennese e in Francia ( pane alla francese). La tecnica e simile a quella usata nel procedimento indiretto con biga, la differenza sostanziale il poolish è un pre-impasto liquido. Per la …

Read More »

Maglia Glutinica

Un impasto realizzato “indiretto”, per esempio, prevedrà 2 fasi. La prima sarà quella per realizzare il pre impasto (biga, poolish), mentre la seconda sarà quella dell’impasto finale. Le lievitazioni avvengono in più momenti, c’è di solito la fase di riposo della massa appena impastata che prende il nome di “puntata o …

Read More »