Migliori forni elettrici per pizza a casa

Può essere particolarmente complicato destreggiarsi tra i tanti prodotti disponibili oggi sul mercato, vi faccio una selezione dei migliori forni domestici per una pizza.

Partiamo con il presupposto che eseguendo un impasto base “pizza napoletana” per poter ottenere una pizza che si avvicini al concetto della napoletanità necessita di una temperatura di 400° in poi, 450° è il top.

Puoi scegliere gli ingredienti che vuoi, dosarli al grammo e far lievitare l’impasto alla perfezione ma, se poi non cuoci  il tutto alla giusta temperatura, di almeno 400°C circa,  il risultato che otterrai sarà la solita pizza mediocre che chiamo focaccia cambiando totalmente anche il sapore. Il sapore della pizza cambia anche in base alla temperatura di cottura! vedi
La ricetta perfetta per questi tipi di forni prevede una idratazione che non superi il 59%, con una stesura fatta con la farina di semola.

Struttura

Si presenta con una curiosa struttura dalla forma circolare costituita essenzialmente da un corpo centrale apribile, i piedini, le manopole per aprirlo e la parte posteriore dove sono alloggiati i pomelli per le regolazioni.

La parte centrale è il cuore del forno ed è divisa in 2 parti, ovvero la base e il coperchio, inoltre alla base è presente una pietra refrattaria rotonda che si estende per tutta la larghezza dello strumento, sotto la quale troviamo una serpentina in acciaio rinforzato che produce il calore. Sono disponibili diversi modelli, solo una serpentina metallica a vista, oppure oltre alla serpentina anche una pietra refrattaria.

Il vantaggio di avere la pietra refrattaria consiste in una distribuzione del calore più uniforme e quindi in una cottura migliore e più veloce.

Pietra singola o doppia?

Nei primi modelli era presente solo una pietra refrattaria, ovvero quella su cui viene adagiata la pizza durante la cottura. In seguito, la casa produttrice ha introdotto la versione con 2 pietre, una sotto e una sopra. La differenza sta nel fatto che la versione a due pietre è in grado di cuocere meglio la pizza.La temperatura viene raggiunta in circa  12 minuti.

Attenzione: cercate di non far cadere condimenti sulla pietra lavica altrimenti vi troverete l’ambiente pieno di fumo di bruciato.

Migliori fornetti per la pizza domestica

1. Ariete 909

MIGLIOR ACQUISTO

Dimensione esterna34 x 30 x 19 cm
Piani1
Piano cottura:Tavola in pietra refrattaria
5 livelli di cottura: il termostato regolabile
Superficie di cotturaDiametro piatto 31 cm
Consumo1200 Watt
Temperatura Massima400°
Numero pizze1

Il Fornetto Ariete 909 è la migliore prodotto prezzo qualità da acquistare, il non plus ultra della categoria. Permette la preparazione di una pizza in poco più di 2 minuti. Il tempo di raggiungimento di 400° è di 12 minuti e la possibilità di registrare le proprie impostazioni della temperatura. È un bel fornetto, non adatto come tutti i fornetti a pizze con cornicione pronunciato perché, se troppo alto ,tocca le resistenze e si brucia. In dotazione sono presenti anche due piccole palette. 5 livelli di cottura: il termostato regolabile ma per la pizza stile napoletano ovvio alla massima potenza. Il forno raggiunge rapidamente la temperatura impostata. Tramite un termometro infrarossi ho misurato sulla pietra e supera i 410 gradi garantendo una cottura della pizza rapida. Come suggerisco per tutti i fornetti, nella stesura della pizza suggerisco la farina di semola.

2. SPICE CALIENTE

MIGLIOR QUALITÀ PREZZO

Dimensione esterna 32 x 35 x 26 cm;
Consumo medio1200 watt
Peso5.12 kg
Rivestimento esterno

Questo a differenza della concorrenza ha più’ parti in alluminio e la resistenza da 19mm un po più’ grande. Ottimo fornetto per pizze tonde stile napoletane. Rispetto al forno di casa tradizionale che non supera i 260° in alcuni casi 300°, infatti consente di raggiungere temperature ben più elevate, quasi 410°gradi, tramite le due resistenze poste una sotto la pietra refrattaria da 32 cm e l’ altra sotto la calotta superiore. Ciascuna delle due resistenze è da 600w! È un forno elettrico speciale per pizza, studiato e costruito con un piano di cottura in pura pietra refrattaria, di 32 centimetri di diametro che garantisce la cottura uniforme della pizza ma anche di altri alimenti in poco tempo. È dotato di un termostato di regolazione della temperatura, di una calotta interna in acciaio, di una spia luminosa e di un ricettario. Da quanto belle e buone sono venute le pizze che ho cucinato, la forma circolare delle resistenze del forno, assicura una cottura ottimale e uniforme dell’impasto e di tutti gli ingredienti, riducendo i tempi di cottura. Per la pizza stile napoletano ovvio alla massima potenza , in impasto con una idratazione del 59%.Come suggerisco per tutti i fornetti, nella stesura della pizza suggerisco la farina di semola.

 

3. G3FERRARI G10032 

MIGLIOR PRODOTTO PIÙ DIFFUSO

Dimensione esterna  34 x 19,5 x 37
Consumo medio1200 watt
Peso5,9 Kg
Rivestimento esterno

 

Il primo forno più gettonato del web, per la cottura della pizza, possiamo dire il fautore. Il forno si presenta più grande di quanto mi aspettassi, molto bello esteticamente nonché di una marca finora sempre stata affidabile! La temperatura massima viene raggiunta dopo circa 15 minuti. Sistema di cottura esclusiva con 2 pietre refrattarie naturali di Ø 31,6 cm. Come suggerisco per tutti i fornetti, nella stesura della pizza suggerisco la farina di semola.Esteriormente, troviamo la scocca provvista di manici laterali resistenti ad alte temperature, si scaldano veramente pochissimo, adatti a una presa senza bruciature e scottature, anche quando il prodotto ha raggiunto la temperatura massima che si attesta su un valore di 390° gradi centigradi. La parte posteriore del fornetto, invece, ospita le manopole di controllo permettendo di agire sul timer che avverte con un avviso sonoro a fine cottura, oltre che sulla potenza erogata per raggiungere la giusta temperatura, per la pizza stile napoletano ovvio alla massima potenza , in impasto con una idratazione del 59%.Come suggerisco per tutti i fornetti, nella stesura della pizza suggerisco la farina di semola.

Pizza Napoletana Doc
Sending
User Review
0 (0 votes)

About Davide Esposito

Check Also

Ooni Fyra 12 Wood – Legno e Pellet Pizza

Forno Ooni Fyra 12 portatile per pizza Wood – Legno e Pellet       …

Leave a Reply