Pucci e Manella Pietro Zannini tradizione e valorizzazione territoriale senza eguali.U na Garanzia per i palati esigenti

PUCCI E MANELLA SOLO MATERIE PRIME ECCELLENZE DEL NOSTRO TERRITORIO. FORMIA GIANOLA. Una Garanzia per i palati esigenti

 

Classica Margherita
Pizza " La Pucci "
Pizza " La Pucci "
Struttura degli alveoli
Antipasti fatti in casa
Birre artigianali
Valorizzazione del territorio locale
Pucci e Manella sala interna
Pucci e Manella interni
Pucci e Manella sala esterna
previous arrow
next arrow
Classica Margherita
Pizza " La Pucci "
Pizza " La Pucci "
Struttura degli alveoli
Antipasti fatti in casa
Birre artigianali
Valorizzazione del territorio locale
Pucci e Manella sala interna
Pucci e Manella interni
Pucci e Manella sala esterna
previous arrow
next arrow

 

Pietro Zannini classe 1979, ha cominciato fin da adolescente a innamorarsi di uno dei più profondi mestieri di espressione, ha un suo motto “Fare sempre un passo in avanti perché restare fermo vuol dire farne uno all’indietro“, tende a guardare il futuro con ottimismo e buttarsi con fiducia verso nuove avventure.
Una qualità a 360 gradi, fatta di materie prime eccellenti; di un servizio che, anche nei momenti di maggiore affluenza, riesce a essere gentile ed efficace; da una proposta di birre alla spina e notevoli birre artigianali; di una carta dei vini perché si sa che i vini sono perfetti per gli abbinamenti di pizze altamente gourmet come il lo Sphaeranera de I Cacciagalli è un vino rosso rustico ottenuto da uve di Pallagrello Nero in purezza @slow food, molti anche proposti al calice, da far impallidire un ristorante importante.

Gambero Rosso e presidio Slow Food hanno messo il loro marchio di fabbrica per la pizzeria Pucci e Manella!

 

La nostra pagella

  • Cottura uniforme
    (4.5)
  • Lievitazione
    (4.5)
  • Maturazione
    (5)
  • Alveoli
    (4.5)
  • Elasticità
    (5)
  • Morbidezza
    (5)
  • Profumo caratteristico
    (5)
  • Gusto
    (5)
  • Valore complessivo qualità
    (5)
  • Aspetto visivo
    (4.5)
  • Qualità prodotti utilizzati
    (4)
  • Qualità prezzo
    (5)
Sending
User Review
0 (0 votes)
Overall
4.8

Conclusioni

Parola d’ordine trasparenza per gli ingredienti.

Pietro Zannini ci ha lasciato una gradevole autenticità per le proposte per i palati molto esigenti come me, dove la qualità e ricercatezza sono elementi di esclusività. Soffice e scioglievole l’impasto, frutto di un’alta idratazione qui si supera tranquillamente il 72%, apparentemente per gli esperti potrebbe sembrare un impasto Biga, ma in realtà è un diretto. Base perfetta per le pizze classiche ma anche per le proposte che cambiano in base alla stagione e anche più frequentemente difficile trovare gli stessi ingredienti.

Scrivete qui sotto all’articolo,  oppure condividete i vostri video e foto su FacebookInstagram !

Pros

  • Sapore autentico
  • Ricerca continua degli ingredienti
  • Alta digeribilità
  • Menù costantemente aggiornato
  • carta birre artigianali
  • carta dei vini di alta qualità

Cons

Si consiglia vivamente la prenotazione con anticipo

PUCCI E MANELLA STORY

2 anime del sud, anche se di 2 sud diversi.

Da Buenos Aires Argentina, Guillermo, detto Pucci, soprannome datogli dalla sua “abuela”, la nonna paterna per il suo originale modo di portare il ciuccio da bambino. L’organizzazione e il sorriso, a lui il compito di tenere a bada Manella, alias Pietro Zannini, il maestro pizzaiolo, l’artista, “a’ capa pazza”, le mani o “Manelle”, che creano e impastano, e sia chiaro, per lui la pizza “è nà cosa seria”.

Pietro come è iniziata la tua avventura?

Sono circa 25 anni che svolgo l’attività di pizzaiolo ricercatore. Una passione che mi è stata trasmessa da mio cugino che aveva una pizzeria. All’epoca ero un quattordicenne e già sapevo che volevo imparare quest’arte. E’ un lavoro che, a differenza di quello che si pensa, richiede continui aggiornamenti e sottolineiamo grande sacrificio. Non ci si ferma mai.

Quanti segreti si compone la pizza ?

In primis la passione, in secundis un buon studio nella preparazione. Oggi esistono tutti gli strumenti e  tecniche per far sì che l’impasto sia lievitato e fermentato al punto giusto. Ciò accade oltre le 24-48 ore. Influisce poi l’utilizzo di ingredienti di prima qualità a chilometro zero, possibilmente regionali e tipici della zona. Noi utilizziamo ad esempio prodotti di Spigno Saturnia o delle frazioni collinari di Trivio e Maranola di Formia. Una garanzia di gusto e digeribilità per i clienti. ?impegno più lungo è stato conoscere bene la farina e farmela mia, un lavoro che mi ha portato circa due mesi nel conoscere portandole al mio stress test !!

Qual la miglior pizza che ti esprime meglio ?

Per Pietro sono tutte,  in quanto gli ingredienti di condimento cambiano in base alle stagioni,  siamo costantemente alla ricerca dei ” nuovi palati” sempre più esigenti.

Potresti dirmi alcuni aspetti tecnici della pizza ?

Le pizze in menu sono il risultato di un impasto preparato con farina di tipo 0 e sottoposto a lievitazione di 24- 48 ore, con una idratazione che supera il  70 % una selezione di materie prime incentrata sulla qualità e sulla volontà di dare una impronta di golosità a ciascuna delle proposte tuttavia preservandone sempre leggerezza e digeribilità.

Se infatti tante sono le goduriose specialità, è pur vero che la leggerezza dell’impasto e gli accostamenti studiati lasciano sempre una sensazione piacevole a fine pasto.

Diversi i prodotti regionali utilizzati per le guarnizioni come la mozzarella di bufala campana dop, il fiordilatte Alveti e Camusi un eccellente alternativa alla classica di Agerola, il pomodoro San Marzano, la salsiccia di maialino nero casertano.

Oltre alle proposte classiche, Pietro ha cominciato a studiare in primis le farine utilizzate attraverso studi e sperimentazioni fino a farseli propri, per gli addetti al lavoro o come me hanno un palato molto esigente potrebbe sembrare una biga, semidiretto, invece è un diretto di tutto rispetto, non solo qualità eccellente sulla materia prima, ma ragionamenti profondi e raffinati, sugli abbinamenti attraverso consulti con gli chef e su come ogni singolo ingrediente possa valorizzarsi al meglio.

Migliore pizzeria d’Italia e quindi nel Mondo.

Classica margherita pomodoro San Marzano DOP,  fiordilatte Alveti e Camusi una piacevole scoperta, basilico, olio EVO Cava Rossa di “Cosmo Di Russo”

La strutture degli alveoli

LA PUCCI mozzarella di Bufala Campana DOP, pomodorini rossi semi dry, capocollo artig. “Tucciarone” di Maranola, scaglie di provolone “Recco” Formia, basilico, olio EVO Cava Rossa di “Cosmo Di Russo”

Crema di zucchine, fiordilatte Alveti e Camusi, polvere di pancetta croccante Tucciarone di Maranola, Burratina centrale, basilico fresco e olio EVO Cava Rossa Cosmo Di Russo

Una stampa dei produttori locali partecipanti …ognuno mette la propria faccia!

 

 

Azienda Agricola “Sanvida” Sperlonga, Macelleria “Pietro Tucciarone” Maranola di Formia, Azienda Agricola “EgiBio” di Mirko Camerota – Minturno, Azienda Agricola “Cosmo Di Russo” Gaeta, Azienda Agricola “Cicerone” Formia, Macelleria “Roberto Passaretta” Minturno, Azienda “Reggiani” Bassiano, Azienda Casearia “Casabianca” Fondi, Gastronomia “Recco” Formia, “Gustarosso” Sarno, Azienda Agricola “Gregorio de Gregoris” Sonnino, Azienda “Delfino Battista” Cetara, Azienda Casearia “Alveti e Camusi” Latina, Gelateria “Gretel Factory” Formia.

Pucci e Manella a Formia diventa la prima pizzeria educativa per bambini con Agrigiochiamo

Non da meno è la loro iniziativa di Pizzeria Educativa, inedita in Italia, che vedrà lo staff della Pizzeria Pucci e Manella alle prese con laboratori didattici con grandi e bambini per istruire ed educare al mondo della pizza.

Pietro Zannini condivide da molti anni il progetto AgriGiochiAmo© di cimentarsi nel rendere un luogo non agricolo, “agricolture-friendly” e continuare ad avvicinare bambini, ragazzi e famiglie a scoprire cosa si nasconde dietro un prodotto tradizionale.

Pucci e Manella ospiterà bambini e famiglie per coinvolgerli in attività esperienziali e imparare cos’è e come funziona il forno a legna, come si stende un panetto, come si scelgono i condimenti.

A costruire il modello di “pizzeria educativa” oltre al team di AgriGiochiAmo©, Viviana Hutter di Tante Storie Lab che si è occupata della comunicazione grafica e delle illustrazioni.

 

Una pizzeria 360 gradi cosa dire il completo al completo!!!

Buona lievitazione e maturazione.

INFO
via Appia 186 Santo Janni, Formia
tel.: 3293393125
email: info@pucciemanella.it

 

Ti interessa realizzare la pizza Napoletana identica alla pizzeria?

 

Leggi il forno approvato dal blog di Pizzanapoletanadoc puoi procedere all’acquisto direttamente dal produttore OONI

Oppure procedi all’acquisto sui link sito sotto indicati.

Acquista sul sito ufficiale Ooni 37mBar Dallo store di Pizzashopping

 

link alternativo Clicca qui

Pizza Napoletana Doc

About Davide Esposito

Check Also

Pizzeria Mastunicola “Il passato nel presente”- Pianura Napoli

Mastunicola Punteggio 8.6 Siamo stati invitati io e mia moglie presso la pizzeria “Mastunicola” nel …

Leave a Reply